You, can not right click on this page/site, sorry :)

Nuovi Orizzonti

Arrivo al lavoro, come al solito sono il primo.
Giornata di sole, la corsa mattutina mi ha rimesso al mondo: mi sento energico, felice, in forma mentale e fisica.
Dopo qualche ora inizio a scaricarmi, l’ambiente lavorativo succhia come un vampiro la mia energia vitale.
Si parla poco o niente e quando succede lo si fa per incolparsi l’un l’altro o per scaricare pratiche, carte, lavoro.
Ambiente negativo che, subdolo ma costante, entra e si fa largo dentro di me cambiando il colore della mia giornata, una dopo l’altra.

Prima mi chiedevo quanto la vita lavorativa interferisca nella vita privata e viceversa.
Se hai un buon lavoro hai anche una bella vita? Forse
Se hai una bella vita, ti trovi bene anche al lavoro? Niente affatto.

Ho una bellissima vita fuori da queste 4 mura, piena e soddisfacente.
Ma le quasi 9 ore passate in questo luogo mi opprimono e intaccano la mia felicità.
E non importano i bei soldi a fine mese, non importa l’aumento che ho appena ricevuto.
Perché il tempo che qui spreco, il non vivere il mio tempo, non me lo ripaga nessuno.

E sento forte il bisogno di nuovi spazi e aperti orizzonti.
Trovando la mia strada…

Leave a comment