You, can not right click on this page/site, sorry :)

Vivere una Favola (invernale)

NELLA FORESTA, REGIONE DELLA SCANIA, SVEZIA

Prendiamo la macchina per lasciare Malmö e andare a fare una passeggiata in Natura. Appena fuori città qualche fiocco di neve comincia a cadere.
Lara si addormenta quasi subito: ha saltato il sonnellino mattutino ed è particolarmente stanca.
Decidiamo allora di proseguire in macchina e lasciarla dormire, anche perché, a mano a mano che ci allontaniamo dalla costa, la neve continua ad aumentare.
E allora guidiamo, ci perdiamo in stradine laterali, immergendoci in un paesaggio che, piano piano, inizia a vestirsi di bianco: prima è solo un velo, delicato, che lascia intravedere ancora gli spenti colori invernali; poi aumenta, cresce, abbraccia e stringe tutto quanto nella sua candida morsa.

E tutto cambia.

Inizia a imbrunire e Lara continua a dormire, ma Patty decide di svegliarla, di fermare la macchina dove possibile per andare a fare quattro passi sotto la neve.
E così facciamo: parcheggiamo, ci prepariamo; io prendo la mia attrezzatura fotografica, Patty prende Lara nel suo marsupio, faccia in avanti per essere sicuri di mostrarle tutto attorno.
Si sveglia e sorride già, apre gli occhi, si guarda intorno spaesata, ma curiosa.
La neve cade lenta, fitta e costante, e rapisce i suoi occhi che si illuminano già di gioia, di stupore.
Beata innocenza…

Camminiamo un po’, lentamente, per gustarci e mostrarle ogni singolo dettaglio. Lei è euforica, sorridente, muove le gambette e le braccia freneticamente per esprimere le forti emozioni e l’eccitamento che sente dentro di lei.
Ci addentriamo nella foresta e abbiamo la sensazione di vivere in una favola.
Mentre la neve cade, mentre il silenzio attutisce tutto e ci rapisce dal mondo, ora solo un ricordo lontano.
Alcuni cervi passano lontani nella foresta incuranti di noi.
Sulla via del ritorno otto cinghiali ci attraversano la strada correndo, spero che anche Lara sia riuscita a vederli.

Torniamo alla macchina
Siamo noi tre, felici come non mai. Ed è tutto quello che ci importa.
Potrei vivere qui, in questo luogo, adesso, fare casa di questo momento importante.

La foresta.
Viviamo la fiaba, incantiamo noi stessi e nostra figlia.

Per tornare bambini noi, per far crescere lei.
Per vivere tutto. Per vivere meglio.
Per non smettere mai di sognare...

Nevicava parecchio e non ho fatto molte foto...a dire il vero non ci ho pensato molto, intento come ero a vivere il momento...

Camera: Nikon D3200
Obiettivo: Tokina 11-16/f2.8

Leave a comment